Close
Retro

2019 - Lorenz Spring (CH)


„Le parole delle montagne le ascolti solo in silenzio”

Lorenz Spring, nato (in Svizzera) a Uster nel 1964, vive e lavora nei dintorni di Berna. Dopo l’apprendistato da scultore, ha studiato all’accademia delle belle arti a Berna, scuola che ha aperto all’artista nuove prospettive artistiche. Con un lungo soggiorno a Parigi l’artista ha approfondito la sua ricerca verso uno stile del tutto personale.

Le visioni di Lorenz Spring smascherano il consueto e il quotidiano: spingono oltre. Con ironia, talvolta quasi sprezzante, l'artista trapassa nelle sue opere un presente che non si può imprigionare. Come in un realismo quasi caravaggesco, l’artista esprime l'inenarrabile; ciò che è l'essere oltre il tempo.

Molti dei suoi lavori sono espressione emblematica dell'essere umano nei suoi risvolti più bui: egoismo, violenza, ingiustizia, inganno e paura; razzismo e violenza sull’ambiente. Le sue opere sono complesse e invitano chi le guarda a scoprire, in uno stato emotivo di tensione tra contrasto e fugacità, la muta bellezza dell’immortalità.

Kuenstlerdose Lorenz Spring 2019 OFFEN

La ricerca dell’unicità nella molteplicità dei soggetti e dei materiali è il segreto del talento di Lorenz Springs. Le sue opere, bozzetti e oggetti vogliono lasciare lo sguardo libero di muoversi sui diversi piani di “realitas” che subito affascinano e confondono, ma che in profondità lasciano intuire l’essenziale.

Che questo straordinario cofanetto artistico possa donare ai collezionisti della “Kambly Art Collection” grande gioia.

Inizio della pagina